Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dr.ssa Marina Fregni

Dr.ssa Marina Fregni

Via Brunelleschi, 93 - MODENA (Modena)

Tel: 059 9782039 Cel: 333 6309625

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Silvia D'Andrea

Dr.ssa Silvia D'Andrea

Via Bisagno, 15 - 00199 ROMA (Roma)

Tel: 3356647149  

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Stefano Ira

Dr. Stefano Ira

Lungadige Porta Vittoria, 33 - VERONA (Verona)

Cel: 349 2866036

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

La Terapia di Coppia

La coppia è il nucleo base su cui si fonda l’intera società. Non rappresenta la semplice somma ed unione di due individui distinti, ma il luogo d’incontro, fusione e compromesso tra innumerevoli differenze. Essa è una realtà terza rispetto agli individui che la compongono. Questi ne influenzano la costituzione e l’andamento. Ma, allo stesso modo, questa agisce sullo sviluppo e l’evoluzione dei suoi componenti.

La coppia, ovviamente, non è fissa ed immutabile ma tende a cambiare, evolvere nel tempo.

Cos’è che cambia?

I Sentimenti.

Dal primo incontro, passando per la formazione della coppia vera e propria, fino al realizzarsi di un rapporto stabile, i sentimenti che legano i due individui sono in continua mutazione. Inizialmente prevale l’attrazione fisica che può rapidamente evolvere nella condizione dell’innamoramento. Poi, man mano che prosegue la conoscenza e la frequentazione, i sentimenti possono divenire più profondi, e trasformarsi in amore vero e proprio.

Gli Individui

Il passare del tempo, le vicende ordinarie e straordinarie, possono modificare profondamente le persone. Può essere un solo soggetto a cambiare o entrambi. Si può cambiare verso la stessa direzione o in direzioni opposte.

Ed è proprio per tenere nella giusta considerazione il cambiamento individuale che, prima di procedere con una terapia di coppia, occorre partire dalla psicoterapia del singolo. Di uno solo o di entrambi, a seconda della situazione. Ciò è valido, soprattutto, se i problemi della coppia derivano da gravi difficoltà individuali come, ad esempio, i disturbi dell’umore. Nel caso, invece, in cui entrambi i soggetti possano ritenersi ben strutturati psicologicamente, oppure quando il problema riguardi esclusivamente la sfera sessuale, si può prendere in considerazione direttamente la terapia di coppia.

Questo tipo di psicoterapia è particolarmente indicato quando sono presenti:

  • difficoltà di dialogo,
  • disaccordo sull’educazione dei figli,
  • infedeltà.

Inoltre è consigliata soprattutto per evitare che la crisi di coppia abbia pesanti ripercussioni sulla serenità dei figli, in particolare se minori.

L’obiettivo di questa terapia consiste nel superare i momenti critici, ma non nel mantenere la coppia unita a tutti i costi. Al contrario, lo psicoterapeuta deve aiutare la coppia a capire qual è la soluzione ideale.

Le sedute vengono condotte da un unico terapeuta familiare o da un’equipe. Talvolta viene richiesta anche la partecipazione delle famiglie d’origine, soprattutto nel caso queste siano pesantemente presenti ed ingombranti nelle dinamiche interne alla coppia.

Durante l’incontro la coppia siede davanti al terapeuta e, opportunamente stimolata, parla liberamente di problemi ed emozioni. Il percorso da seguire è il medesimo della terapia individuale, costituito da vari step:

  • individuazione del problema;
  • identificazione degli obiettivi terapeutici;
  • costruzione dell’alleanza terapeutica tra paziente e curante;
  • superamento delle situazioni di stallo e crisi;
  • gestione della chiusura dell’incontro terapeutico.

Per il corretto svolgimento e l’ottima riuscita della terapia entrambi i soggetti devono essere motivati. Entrambi devono desiderare di risolvere i problemi e devono credere nella bontà del metodo.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK